Il Podologo: Chi è, cosa fa

Il Podologo è il professionista sanitario abilitato alla cura di tutte le patologie del piede, dalla più semplice alla più complessa, è in grado ad esempio di trattare direttamente patologie dei piedi quali:

  • ipercheratosi cutanee (calli o duroni), cheratosi, discheratosi e lesioni conseguenti
  • unghie incarnite, ipertrofiche, micotiche, deformate e lesioni periungueali
  • verruche plantari e digitali.

 

Ipercheratosi

Il Podologo è in grado di trattare e integrare l'intervento medico, nella prevenzione, cura e riabilitazione in numerose situazioni:

  • alterazioni biomeccaniche strutturali e funzionali
  • trattamenti di ulcerazioni trofiche

Il Podologo previene e cura pazienti con patologie:

  • diabetiche
  • reumatiche
  • arteriopatiche
  • neuropatiche
  • geriatriche

Il Podologo per le diagnosi di sua competenza si avvale di idonei strumenti e di tecniche non invasive quali esame baropodometrico, test neuropatici e vascolari per piede diabetico ecc, nonché dell’utilizzo di apparecchiature diagnostiche e nel caso di particolari patologie non di sua competenza, indica al paziente quale sia lo specialista più adeguato;

Vista la possibilità di patologie che non consentono talvolta la deambulazione il podologo presta anche assistenza sanitaria domiciliare.